domenica 23 novembre 2008

ZUPPA FORTE(SOFFRITTO NAPOLETANO)


Tipica ricetta napoletana che ha per base le frattaglie di maiale:polmone,cuore,trachea........
tutto cio' che costituisce la cosiddetta
"Coratella di maiale".............
Molti di voi storceranno il naso..........anche a me succedeva quando lo compravo in macelleria........
poi ho deciso di farlo in casa e vi assicuro che ora lo mangio con piu' gusto!!!!!!so' come lo lavo e che
ci metto.................







INGREDIENTI:1,500kg di coratella di maiale
600g.di prosciutto di maiale
250g.salsa peperoni piccanti
500g.concentrato di salsa
alloro,salvia,rosmarino
250g.sugna
PROCEDIMENTO:
Pulite dal grasso e tagliate a pezzetti la coratella,lavate e rilavate piu' volte,mettetela in
una pentola senza acqua sul fuoco e fate uscire tutti i liquidi in essa contenuti.Colate,risciacquate
e mettete in una capace pentola insieme al prosciutto a pezzetti a rosolare con la sugna............
Unite le salse,gli aromi e 2 bicchieri di acqua............

Attente a non far attaccare al fondo........
Cuocete circa 2 ore.....................


Raffreddate e conservate in contenitori da frigo,dura una 10 di giorni ...............volendo in vaschette alluminio e congelate..................io cosi' faccio .................
ho la scorta per un po' di volte..............
se avete domande................!!!!!!!!!!!!!!!!! PS adatta a condire spaghetti o come zuppa con
pane abbrustolito.













11 commenti:

Danea ha detto...

In effetti io non lo mangio, ma non so se mi piacerebbe... Non l'ho mai assaggiato, perchè il solo sapere cos'è mi fa stare alla larga da questo piatto :P
Eh, lo so, sono una rompi :P
In compenso mi piacciono molto le pizzette qui sotto!!
Baci baci.
PS: per la pasta al forno, venite quando volete, ma non chiedetemi di portarvela ahahahahah!

Tzun@mi ha detto...

Ema...un piattino da leccarsi le dita...

Per la raccolta, grazie della dritta, mi dici però con quale ricetta partecipi? Sn un pò stordita e non riesco a trovarla ^_-

Smak

dario ha detto...

a me piacciono piatti così!!!!
e questo deve essere proprio buono!!!
complimenti!!!
ciaoooooo

emamama ha detto...

Cara Danea.......conoscendoti...sapevo che non sarebbe stato un piatto per il tuo palato........
Grazie cara per l'invito...........
un bacio

emamama ha detto...

Si Cara........propio da leccarsi le dita.....Grazie!!!
E........non sei affatto tu la stordita ma bensì mia figlia....
convinta di averla gia' mandata ihihihihih!!!!!Scusaaaaa

emamama ha detto...

Grazie Dario.......sono propio contenta che anche a te piaccia .... la mia ricettina!!!!!
Ciaoooo

fiammateresa ha detto...

veramente una bella ricetta tradizionale da non perdere!!!!!!!!!!!bravissime
vi abbraccio Teresa

Anonimo ha detto...

e un piatto fighissimo basta non pensare a cio che c'è , e vedrete che bonta.Ci sono piatti peggiori e solo se si pensa cosa ci sia.... ma poi quanto assagiate e date ascolto al palato vedrete cose mai viste ....avete mai mangiato la milza bollita e stagionata sott'aceto in piccante? hehehheheh non sapete cosa vi perdete!!!!!!!

toto ha detto...

favolosa la suffritta specialmente indoo pane a matina e notte.........

toto ha detto...

l'ho faata con la coratella di cinghiale qui in Vermont New England e e' stao un successone con la ricettra della buon'anima di mia madre e son o tornato indietro nel tegli anno 70 quando si andava abbascio o marcate a Pagani e ce steva a ciccella che alle sei di mattina faceva o filungine e pane ca suffritta arinda...che bei ricordi.................

Ernesto Carnetto ha detto...

Che cosa e la salsa piccante,e come si fa?