martedì 25 novembre 2014

Il mio primo CONTEST con Pastificio FERRARA

Per sapere del Contest di cui sotto la locandina vi invito ad andare sulla pagina FB del sito
                                  PASTA FERRARA



Se pure con qualche giorno di ritardo oggi voglio parlarvi della mia visita al Pastificio Ferrara
sito nella zona industriale di Nola ,.. una  realta' che pur essendo napoletana io non conoscevo,
Nasce nel  lontano 1883 nell'agro nolano,,partiti da .. un  classico Mulino con annesso pastificio..diventa per la grande competenza della Famiglia Ferrara un'azienda  leader nel settore
grazie anche alle loro molteplici invenzioni brevettate...come ad esempio la macchina rotativa per l'incarto...la macchina essiccatrice orizzontale per paste alimentari..fino ad arrivare ai giorni ns
con Guido Ferrara (morto in settembre),ideatore dell'alta temperatura per l'essiccamento,un metodo che accresce notevolmente la qualita' del prodotto.
In questo stabilimento Luca Ferrara (figlio di Guido) ha deciso di installare un impianto per la produzione combinata di energia elettrica e termica,..questo sistema ottimizza l'utilizzo di combustione da fonte convenzionale(metano) e consente la riduzione dell'emissione di gas ad effetto serra ed un considerevole risparmio energetico!!
Io ho avuto la fortuna di visitaRE  per intero tutto lo stabilimento ed ho visto queste realta'
Mai avrei pensato quanto lavoro  ci potesse essere dietro un pacco di pasta...
si inizia con l'arrivo della semola,controllata in laboratorio in ogni sua parte
cosi' pure avviene per l'acqua..
si passa poi a bagnare poi a miscelare, impastare,togliere una percentuale d'acqua poi il vapore che si forma, sempre gradatamente,e poi ancora altra..
son certa di tralasciare alcuni passaggi ma sarebbe impossibile ricordare tutto,anche se vi assicuro
è stata una GRAN bella esperienza...
Ora mi tocca mettermi in gioco e cercare di preparare una ricetta per il contest!!

Grazie a Luca Ferrara che ha aperto le porte della sua Azienda a noi Foodblogger ,siamo stati
ospiti alla sua tavola ad assaggiare della buonissima pasta (brevettata),
Grazie al Signor Brancaccio ed alla Dott.ssa biologa (di cui mi scuso non ricordo il nome) per aver cortesemente risposto alle ns numerose domande
E Grazie a Luigi Esposito(ufficio stampa) per aver reso reale tutto cio'!!







 area totale di circa 100.000 mq di cui 35.000 coperti l’opificio è stato costruito con le più innovative tecniche edilizie attualmente esistenti, garantendo igiene e sicurezza.
“Pasta Ferrara” vanta anche cinque formati originali brevettati: Tirasugo, Siamesi, Di 5 in 5, Bucatini elicoidali e Pietre del Vesuvio.

venerdì 21 novembre 2014

BRIOSCIAMO???Ce n'è per TUTTI i GUSTI .

Salve gente ,oggi voglio parlarvi di una gran bella iniziativa nata dai blog:
The Kitchen Nook e...Una mamma che cucina
il loro intento è di promuovere l'onesta' da parte dei foodblogger nel non  dichiarare di aver scopiazzato ,del tutto o in parte, una ricetta da altri blog,libri,riviste o quant'altro.
Anche a me è capitato piu' volte di trovare mie ricette con addirittura le  foto fatte passare
per proprie su altri blog o siti..e  solo grazie ad alcune di voi ho saputo e potuto rimediare.
Come pure mi è capitato di rifare ricette prese da blog o libri ma ne ho citato  la fonte,
Ed ecco il perche' della mia adesione a questa iniziativa
Come dicono: "Francesca e Barbara".....fa piacere sapere di essere ispirazione per altri!!
Per cui se vi fara' piacere far parte di questa lista,non dovrete far altro che andare per ben meglio
informarvi sui seguenti blog The Kitchen Nook.....Una mamma che cucina


Ed ora veniamo alle ricettine di quest'oggi!!!!

Di solito il sabato faccio la pizza,ma quel giorno avevo voglia di altro cosi' mi son messa a
briosciare ...con la sola pasta da rosticceria siciliana ho fatto ben 3 brioche..sono anni ormai
che uso tale impasto e devo dire che mi trovo benissimo...semplice e adattabile!!
 E poi ho fatto la Pizza alla Campofranco(tradizione napoletana) .. che mia figlia adora!!
Non riscrivo i 2 impasti..vi rimando ai precedenti....Vi aggiungo pero' come  li ho farciti stavolta!!


Per la Pasta da Rosticceria Siciliana.. la ricetta la trovate Qui .(è la stessa dei rollo' )

Stavolta ho pensato ad una farcia con peperoni...per cui ho cotto in padella i peperoni
a pezzetti con olio e aglio (che poi ho eliminato)...e poi li ho tritati insieme ad un  formaggio
tipo provolone semimorbido!!



ecco il RISULTATO......che ho steso su fette di prosciutto cotto steso sull'impasto tagliato
lateralmente che ho poi chiuso intrecciando!!
Spennellato con uovo e latte ed informato 35/40' a 180°(tenete sempre conto dei vs forni per le cotture)

Questa invece ho steso l'impasto ho coperto con i friarielli e salsiccia.. ripassati in padella
e cercato di formare un intreccio ...(non sembra riuscito vero???)



questo invece ..l'ho fatto con i wurstel ..per la piccola





e poi ancora PIZZA alla CAMPOFRANCO!!            
La ricetta la trovate qui,unica differenza ....stavolta nell'impasto ho messo prosciutto cotto!!!!


Una volta cotta,intiepidita viene aperta e facita..

con..prosciutto cotto, provola a fette e una parte di sugo..


si richiude e si copre con il restante sugo ed ancora provola a fette e formaggio grattugiato
e si rinforna  per il tempo di far sciogliere la provola!!


il..Tutto accompagnato da un buon vino  bianco Az Venica &Venica....il...Collio Friulano



potevamo non concludere con un dolcino...Noooo...non sia mai detto....
ed allora...Eccolo.. sempre con lo stesso impasto ,senza aggiungere  zucchero
ho provato a fare un girasole farcito (non tanto perfetto mi sembra vero??)
ho steso all'interno..  pasta di arancia Az Cesarin diluita con poca grappa
(per stenderla piu' facilmente)

di questa proprio non mi hanno dato il tempo di fotograre l'interno..l'hanno divorata!!

domenica 16 novembre 2014

CONIGLIO alla CACCIATORE

A casa mia il coniglio si mangia spesso per cui cambio spesso il modo di cucinarlo,
stavolta ve lo propongo alla mia cacciatora,contornato da golose patate e cipolle!

INGREDIENTI:
Coniglio
Carote,Sedano e Cipolla
speck a fette
pomodori pelati Az Valgri'
oliocheparlaitaliano  Dante
vino bianco Az Vevica&Venica..L'Adelchi
peperoncino
-----------
patate
cipolle
sale e pepe
olio per frittura Olita

PROCEDIMENTO:
Dopo aver tagliato,pulito e lavato il coniglio,asciugarlo con carta casa e passarlo in un velo
di farina,intanto in una casseruola larga far rosolare carote,sedano,cipolla e speck,unire il coniglio,
farlo dorare da ambo i lati e bagnare con mezzo bicchiere di vino,coprire e a fiamma bassa far
cuocere per 10',scoprire e aggiungere i pelati sminuzzati,il peperoncino ,il sale e mezzo bicchiere
di acqua,ricoprire e portare a cottura!!

Intanto che il coniglio cuoce,pelare e tagliare le patate e cipolle (divisi)
In una capace padella  con olio bollente,versare prima le patate,farle dorare ed aggiungere poi
le cipolle affettate,terminare la cottura,scolare su carta casa,salare e pepare!!


Vino usato per accompagnare questa ricetta..Ribolla Gialla,DOC Collio.. L'Adelchi
Az Venica&;Venica
piatto di portata Az.GreenGate
Padella conica usata Az Berghoff

sabato 15 novembre 2014

Un CUORE di dolci FIORI

Terminiamo la settimana con un cuore di fiori cioccolatoso con petali cremosi!!

INGREDIENTI:
150g.burro
3 uova
150g.di ciccolato bianco
50g.di cioccolato fondente
180g.zucchero a velo
1 bicchierino di crema caffe'
2 cucchiai di cacao
50g farina x dolci
50g..di nocciole frullate con 1 cucchiaio di zucchero semolato
1 bustina di lievito x dolci
PER la CREMA:
250g.latte
1 uovo intero
70g.zucchero semolato
30g.fecola

PROCEDIMENTO:
Sciogliere al microonde burro e ciocco..intanto montare le uova e zucchero,unire le farine(tutte) ed il lievito setacciate alternando con il ciocco fuso (raffreddato),e la crema caffe'!!
Mescolare bene e versare nello stampo...cuocere in forno x 30' a 180°(regolatevi sempre con i vs forni)
Preparate ora la crema...mescolate uova e zucchero,unite poi la fecola e facendo attenzione a non formare grumi versate il latte,portate al fuoco e girando sempre dallo stesso verso aspettate che veli
il cucchiaio...allora sara' pronta!!

Una volta cotto aspettate che raffreddi e decorate a piacere...io ho scelto di decorare i petali con crema pasticciera,usando una sac a poche e ho poi inserito al centro una fetta di pera rossa candita
dell'Az Cesarin!!..Carina vero??



Per questo dolce ho usato uno stampo dell'Az Pavonidea...precisamente .."Cuore Bouquet"






piatto di servizio GreenGate

giovedì 13 novembre 2014

POLPETTONE...Si....ma di PANE!!!!

Sempre per la serie non si butta mai niente...ancora un riciclo di pane..
un polpettone con cottura light...
che ve ne pare??
Stavolta son riuscita a fare un po' di fotine del procedimento..non sempre mi riesce
stando da sola mi è difficile...e poi le caviette  hanno fretta di mangiare!!
Ovviamente le dosi precise per questo tipo di ricette non posso darle,un po' è soggettiva,
un po' in base a quello che avete in casa..
io avevo questo....ma la prossima volta ho in mente un'altro sugo!!

INGREDIENTI:
pane raffermo senza crosta(bagnato in acqua e strizzato
uova
provolone piccante
spinaci (lavati e appassiti senza acqua in padella)
prosciutto cotto
formaggio grana grattugiato
pinoli
uva passa
sale e pepe
una noce di burro
1 bicchiere di vino bianco
--------------------------
Per la salsa:
Passata densa Valgri'
2 cucchiai di olio evo
mezza cipolla bianca affettata sottilmente
sale
--------------------------------------------------------

Stendete su carta forno le fette di prosciutto

mescolate ,spinaci,uova,formaggio grattuguato,pane,pinoli,uvetta,sale e pepe



Stendete questo impasto sul prosciutto ed al centro inserite il provolone a fettine spesse...


Arrotolate il tutto aiutandovi con il foglio di carta e chiudete


Mettete il  polpettone in una teglia con piccoli fiocchetti di burro ed il vino (bagnate la carta)


 in forno a cca200° per 20/25',poi estraete la teglia e scartocciatelo...infornate ora di nuovo
altri 10'.Spegnete,lasciate intiepidire e tagliate a fette!!


Servite ricoperto da un buon sugo!!

prima o poi mi decido a fare un corso di fotografia...so' troppo na schiappa!!

martedì 11 novembre 2014

I miei FINOCCHI in UMIDO

Quante volte vi sara' capitato di comprare finocchi e di averli  poi dimenticati in un angolo del frigo,
tanto da ritrovarli alquanto rinsecchiti e non piu' belli da mangiare ...ebbene a me è capitato spesso
ed il piu' delle volte riuscivo a mala pena a ricavarne il frutto centrale.
Ma da ora in poi non sara' piu' cosi',anzi li comprero' per farne questa, a mio avviso ottima ricetta,
adatta per contorno ma anche da sola per restare leggeri con gusto!!
Provate poi mi direte...

INGREDIENTI
Finocchi
oliocheparlaitaliano evo Dante
aglio
olive nere Leccino Az Ficacci
sale e pepe
prezzemolo

PROCEDIMENTO:
Pulite i finocchi dalla prima foglia,lavateli e tagliatelli a fette spesse,metteteli ora in padella
con olio e aglio intero e fate rosolare il tutto,salate e pepate,aggiungete un mezzo mestolino
d'acqua,abbassate la fiamma e coprite.Lasciate cuocere 7/8',scoprite e aggiungete le olive
denocciolate ed il prezzemolo tritato,alzate la fiamma e fate restringere eventuale sugo in eccesso,
Servite ancora con una manciatina di prezzemolo fresco!!



domenica 9 novembre 2014

BISCOTTONI GOLOSI

Augurandovi una Dolce Domenica....

Un niente a farli.....meno di niente per finirli!!

INGREDIENTI:
500g farina per dolci
150g.burro
180g.zucchero a velo
3 uova intere
un pizzico di sale
un pizzico di vanillina
Nocciolata Rigoni di Asiago
Procedimento:
Impastare gli ingredienti velocemente,formare una palla,coprire con pellicola e riposare in frigo
30'.Riprendere l'impasto,stenderlo allo spessore desiderato e ricoprilo tutto con  la Nocciolata,
arrotolare l'impasto ed infornare a 180° per 20/25'(regolatevi sempre con i vs forni).
Lasciare intiepidire il rotolo e tagliarlo a fette per gustarlo appieno!!