martedì 9 luglio 2013

CONIGLIO RIPIENO...da me disossato..per i non impressionabili!!


Era da tempo che volevo provarci..ma ogni volta "il burbero" me lo impediva..
diceva che non ne sarei stata capace..che li avrei fatto strozzare lasciando chissa' quanti ossicini..
ebbene..una domenica mattina....mi sono alzata decisa a provare...mi son detta se non mi riesce
PAZIENZA!!..avro' almeno tentato...
e invece Signore e Signori....mi sono armata di vari coltelli e tanta  pazienza e..................
ci sono RIUSCITA....devo dire..che se pur complicatella la cosa mi è riuscita in meno di quanto pensassi
ed ecco a voi il risultato....

La bestiolina ancora intera..bello grandicello!!
ho iniziato con il togliere prima la testa..poi ho inciso e  tolto le ossa dalle coscia..prima da un lato
 e poi dall'altro..
ora viene il piu'difficile ..bisogna con un coltellino staccare e sollevare tutte le ossicine del dorso
poi delicatamente facendo attenzione a non bucare la carne bisognera' scalfire tutto intorno al dorso
e tirarlo via
eccolo privo di ogni ossicino(me lo sono riguardato e toccato tutto in ogni parte)
pulito e lavato pronto per essere farcito con:
Friarielli (appassiti in padella e soffritti con olio,aglio e peperoncino
formaggio pecorino fresco a fette
Salam dla duja (salame tipico novarese conservato nella sugna )Salumificio Mainelli
sale e pepe

Avvolto poi con prosciutto crudo,legato con spago, guarnito con rosmarino,salvia spicchi d'aglio in camicia
olio evo,sugna rimasta dal budello del salame e 1 bicchiere di vino bianco..il tutto coperto con carta alluminio e posto in forno a 180°per circa 1 ora.....dopo .............



averlo cotto ..toglierlo dalla teglia,avvolgerlo di nuovo con la carta alluminio e aspettare che raffreddi per poterlo slegare e tagliare..Intanto,nella teglia dove ho cotto il coniglio ho versato ancora un mezzo bicchiere di vino bianco,aggiunto una noce di burro impastata con poca farina e ho fatto sciogliere il tutto a fiamma altina.
Ho poi filtrato e ..........
e ho servito il coniglio a fette cospargendolo del sughetto predetto e contornandolo con altri friarielli!!
è piaciuto a tutti..e non si sono trovati ossicini di nessuna natura..Il "burbero" è salvo..non si è strozzato!!



7 commenti:

Sara ha detto...

Ma che brava!!! Mia mamma lo facevo ma io ho paura di rovinare la carne... ma che buono con quel ripieno.... un piatto sublime!!!

Mariangela Circosta ha detto...

Bravissima che pazienza! Vorrei provare anch'io. Grazie per il post molto dettagliato!

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

cazzarola ma sei stata super brava...che verresti da me a farlo ho appunto u n coniglio...e dissossarlo non ci penso nemmeno non ho tutta sta pazienza...però un pochino ti invidio della bellissima riuscita e del buonissimo coniglio ripieno..
lia

Renza ha detto...

Ma come sei stata brava!! Prima o poi ci provo anch'io!! Ciao!

Licia ha detto...

complimenti non è da tutti riuscire in questa impresa!

Elena ha detto...

sei stata bravissima... io no sono capace, un lavoro perfetto, dall'inizio alla fine, complimenti

Luna B ha detto...

Che brava che sei :) io non avrei il coraggio di pulirlo....!