domenica 25 gennaio 2015

SPALLA di MAIALE con ALBICOCCHE secche


E visto che...il maiale,,con le prugne...gia' lo abbiamo fatto....
che ne dite di provarlo con le albicocche,
dal momento che ne sono avanzate un bel po' dalla frutta secca di Natale!!
Be'...questo era nei propositi....consumare gli avanzi ...ma ora che l'ho mangiato
vi consiglio di tenere in casa una scorta di albicocche secche ed all'occorrenza preparare
questo deliziosissimo arrosto!!

INGREDIENTI:
circa 2 kg di spalla di maiale con ossa e cotenna(erano 2 fette)
circa 20 albicocche secche
2 kg.patate
olio evo q.b
2 cucchiai di senape
3/4 pizzichi di pesteda (insaporitore valtellinese)
rosmarinoq.b
1 spicchio grande d'aglio(in camicia
4 grosse cipolle bianche
1 bicchiere di vino bianco secco
q.b sale grosso (affumicato)

PROCEDIMENTO:
Pelare,lavare e tagliare a tocchettoni le patate e le cipolle ,metterle in una capace teglia e condirle
con sale,pesteda ed un filo di olio,prendere ora la carne ,massaggiarla con 2 cucchiai di senape e
q.b di pesteda,rosmarino tritato e sale da ambo i lati.Poggiarla sulle patate,aggiungere 1 spicchio d'aglio in camicia, le albicocche ed 1 bicchiere di vino,coprire il tutto con carta alluminio ed in forno
per circa 1 ora a 200°,dopo di che eliminare la carta e far continuare la cottura ancora x 20'.
(dando modo ad eventuale liquido di restringere)


Prima di infornare!!

Una volta cotto!!





A questa ricetta ho abbinato un vino toscano.. rosso scuro .forte e gentile allo stesso tempo..dal profumo intenso di frutta matura e pepe nero..il..CRANO..Cortona DOC SYRAH
dell.Azienda Agricola Baldetti Alfonso

3 commenti:

Ilaria Renzi ha detto...

Adoro le albicocche e visto che il maiale alle prugne è fantastico immagino che anche questa versione sia buonissima.
Buona serata.

La cucina di Molly ha detto...

Buonissimo il maiale con le albicocche, mi piace molto abbinare la frutta alla carne, la trovo molto gustosa! Un abbraccio!

sississima ha detto...

mi incuriosisce molto questo abbinamento con le albicocche che non ho mai mangiato, un abbraccio SILVAI