lunedì 23 novembre 2009

SFOGLIATELLE RICCIE


Questo dolce tipicamente napoletano,non è affatto semplice da fare...ed io
per anni me ne sono stata a debita distanza.....poi u
n giorno che ero arrabbiata
col mondo intero....decisi di sfogare tutta la mia rabbia nella sua esecuzione....
tra l'impasto e me ci fu' una dura lotta.....ma a fatica riuscii a spuntarla.....
ed ora che ho capito il meccanismo..di tanto intanto le rifaccio..........
sono di ventate per me .............il dolce per scaric
are il nervoso..............
mi spiace solo non avere la sequenza fotografica......
sarebbe stata una tragedia dover lottare pure con la
digitale!!!!!!!!


la ricetta è di Antonio Cafiero...pasticciere sorrentino!!!!!!!

Per la sfoglia:1 kg.di farina 0,400ml di acqua,20 g,
di sale,strutto q.b,
1 cucchiaio di miele


Per il ripieno:500ml di acqua,10g.di sale,150g.di semolino,300g.di ricotta,350g.zucchero,4 uova,cedro candito q.b tagli
ato a dadini ed 1 cucchiaino
di cannella(io non l'ho messa)
Procedimento:::impastare gli ingredienti e ottenere un impasto ben duro che
lascerete riposare per un oretta....ed ora comincia il bello....
bisogna ricavare una sfoglia sottilissima,traspare
nte che cospargere da ambo i lati
con sugna sciolta e mano a mano arrotolare fino ad avere un cilindro...che
metterete coperto da un panno in frigo per l'intera notte...
io mi sono aiutata con la macchinetta....non ho ottenuto un rotolo grande come
quello dei pasticcieri...ma va bene lo stesso...ve
ngono piu' piccole!!
Il giorno dopo per primo preparerete il ripieno mettendo a bollire acqua e sale
in cui verserete di un botto il semolino...........lascerete che asciughi tutta
l'acqua e spwegnerete!!una volta freddo unite ricotta
e zucchero ,poi le uova una per volta, per ultimo unite la cannella e il cedro...
Riprendete dal frigo il cilindro di pasta e tagliate delle fette larghe quanto un dito,
ora con le mani unte di sugna ...io parto col po
llice dal centro e allargo mano a mano
le sfoglie ottenendo la forma desiderata!!be' dirlo e farlo non è la stessa cosa...ma vi
assicuro che poi non sara' tanto difficile farlo!!
una volta ottenuta la forma mettere all'interno un po' del ripieno e chiudere,
pressando leggermente i lembi della sfoglia..

infornate a 200° per 20' e una volta cotte spolverizzate di zucchero a velo


p.s.volendo potete anche congelarle da crude!!!

Volendo potete farle anche rustiche....queste qui sotto sono con salsicce e friarielli
un po' piu' bruttine di quelle dolci....ma quanto a bonta'...vi assicuro niente da
togliere alle altre!!!





5 commenti:

Federica ha detto...

mmmmm..che buone!

soleluna ha detto...

Buona settimana...ma sono bellissime e buonissime un pochetto impegnative ma la fatica è ripagata dal risultato...ciao Luisa

Lauradv ha detto...

Mamma mia ma sono meravigliose!!! Buona serata Laura

iris ha detto...

Statti sicura che non le farò mai....però tu una me la offri???

ALESSANDRA ha detto...

E MENOMALE CHE ERI NERVOSA,BRAVA ENZA!!!!!!!!!!!!!