sabato 30 aprile 2011

RISOTTO in COCOTTE

Visto che ormai qui il sole ormai ce lo siamo scordate...approfitto
per postare questo risottino fatto un po' di tempo fa...adatto al clima di oggi..
PIOGGIA e FREDDO....non se ne puo' piu'....!!!!!!!!!!!!

INGREDIENTI:
riso Carnaroli Margara
del buon radicchio
brodo vegetale (carote,sedano,cipolla)
burro pastorizzato In.al.pi
cipolla
formaggio grattugiato In.al.pi
caciotta Kremina In.al.pi
mortadella tritata
pane grattugiato
sale e pepe q.b
In una pentola ho soffritto un po' di cipolla , burro e meta' del radicchio...
poi il riso.. che una volta tostato ho iniziato a bagnare con il brod
o...
a meta' cottura ho unito il restante radicchio,pepe,una noce di burro,
formaggio grattugiato, caciotta a pezzettini,mortadella..mescolato il tutto
e messo in queste bellissime cocottine Le Creuset....
cosparso di pangrattato e formaggio.. passato in forno a 180° per meno di 10'!!!!!!!


giovedì 28 aprile 2011

LA PASTIERA

CIAOOOOOOOOOOOO!!!!
MI siete MANCA
TI/E!!!!!!!!!!!!!non sapete quanto...
passero' presto da tutte voi!!il tempo di mettere 2 cosine a posto!!

eccomi di ritorno.....finita la vacanza...siam
o di nuovo a casa...
si ritorna al trantran di tutti i giorni....e fina
lmente potro' di
nuovo mettermi ai fornelli.....Certo è bello per un po'.. essere serviti,
avere chi pensa per te a cucinare....ma GIUST
O un po'....non fa per
me questa vita....alla lunga diventa noiosa...!!
Vi avevo lasciato dicendovi che avevo diverse ricette d
a postare..
quindi meglio che non mi perda in chiacchiere.........
.

Iniziamo con la PASTIERA .....ero convintissima avessi gia' postato!!

Questa pastiera l'ho portata con me in vacanza ed ho avuto il piacere
di farla assaggiare agli ospiti presenti nell'albergo a Rim
ini in cui mi trovavo,
e devo dire che ha riscosso un certo suc
cesso!!!
Una gran bella soddisfazione!!
INGREDIENTI
500kg di ricotta
1 barattolo di grano precotto
400g.di zucchero(se volete potete ridurre)
200 gdi cedro,arancio e cocozzata canditi
7/8 uova
300 g.latte
mezza bustina cannella
1 di vanillina AR.PA
buccia limone
un pizzico di sale
1 cucchiaino scarso di sugna
1 bottiglina di fior'd'arancio
------ ---------------------
Per la pasta frolla:(fate quella che preferite)
500g.farina di grano tenero per dolci e sfoglie Rosignoli id
eale per impasti diretti
200g.sugna
3 tuorli
1 uova intero
1 vanillina marca AR.PA
un pizzico di sale
poco liquore (tipo strega o limoncello)
.........................
Fate la pasta frolla e mettete a riposare in frigo.........
ed occupatevi della farcia:
Come prima cosa bisogna cuocere il grano nel latte ,c
on il sale , la sugna
e la buccia di limone fino a far assorbire il tutto....facendo moltissima attenzione
a non farlo attaccare.....aspettare che raffreddi e intanto tagliare i canditi a
pezzetti e frullare ricotta e zucchero fino a farla diventar
e una crema....
Ora in un capace recipiente versare la ricotta e unite man
o a mano le uova
(precedentemente sbattute),poi la vanillina,cannell
a e acqua di fior d'arancio,
mischiate bene il tutto e unite il grano...al quale avre
te tolto la buccia del limone
e unite i canditi....Date ancora una bella mescolata stando attente a stemperare bene
il grano..........
Togliete la pasta dal frigo e stendetela molto sottile....non dovete fare un biscotto
la sfoglia della pastiera deve essere quanto piu' sottile
....e foderate i RUOTI...
che per la NS pastiera devono essere rigorosamente qu
esti bassi...
Versate la farcia fin quasi all'orlo e coprite con strisce sottil
i di pasta e
formate una griglia....
In forno a circa180/190° per circa 1 ora
Una volta fuori IO la cospargo di zucchero semolato.. no
n zucchero a velo
perche' con i giorni diventa verdastro...brutto a vedersi....

QUALCHE CONSIGLIO:
Ricordate che la pastiera deve restare umida...come diciamo
Noi....
adda' esser' zucosa!!!!!!!!!!!!!!!
La pastiera si conserva benissimo per 8 giorni....tenetela in frigo se è caldo..
e la manterrete ancora di piu'...
Volendo potete congelarla!!
Non mangiatela fredda di frigo ma a temperatura ambiente!!
Ultima cosa ma assolutamente NON meno importante.....
NON cercate di toglietela intera dal ruoto ...la rompereste....se proprio
volete, staccate con un coltello tutt'intorno poi tagliaten
e prima una fetta
e poi tirate via il resto con una bella paletta grande!!
Spero di non essere stata noiosa!!!

lunedì 18 aprile 2011

CASATIELLO all'ARANCIA

Con questa ricetta di Antonio Cafiero da me riadattata voglio lasciare a
tutti/e quante passeranno anche solo per sbirciare i miei piu' cari........

AUGURI per una PASQUA di PACE e SERENITA'!!!!!!!!!

sarei voluta passare da ognuna di Voi....ho tenta
to ma il tempo è tiranno..
non c'è l'ho fatta stavolta......non me ne vogli
ate!!!
e non sono riuscita nemmeno a postare ricette che sarebbero state idee
carine per questo periodo....lo faro' al mio ritorno...
Ci rincontreremo dopo Pasqua..... ora..andremo a riu
nire la famiglia , dalla
figlia piccola..................
Vi abbraccio tutti/e!!!!!!!!!!!!!!!!!

ed ora passiamo alla ricetta::
Per questa ricetta stavolta ho usato farine di gran
o tenero Rosignoli
specificamente...farina manitoba che è una farina di forza (ottenuta con
i migliori grani teneri..americani,canadesi,austriaci e tedeschi)..
perfetta per questo tipo di impasto....e nel mio caso l'ho unita..
per rafforzare (senza usare additivi)ad una farina
con grani nazionali..
la farina00 per dolci e sfoglie ideale per una lievitazione rapida

ecco come;
Per il primo impasto:
250g farina manitoba
30g.lievito di birra
Per il secondo impasto:
350g.farina 00
250g.zucchero
250g.burro di centrifuga pastorizzato Inalpi
6 tuorli
latte tiepido q.b
succo e scorza grattugiata di 2 arance
Per la glassa:
150g.zucchero a velo Ar.pa
1 albume
8 gocce di aroma mandarino Flavourart

Per il primo impasto.:sciogliere il lievito in poco latte tiepido q.b per
impastare la farina...formare un panetto che mett
erete a lievitare per
circa 1 ora...POI...
Per il secondo impasto:impastate tutti gli altri ingredienti e se occorre
aggiungete poco latte(deve essere molto morbido)...fatto cio'
unite i 2 impasti...sino ad ottenerne uno .. omogene
o.
Ora versate in una tortiera alta..ovviamente imb
urrata e infarinata e
lasciate a lievitare fino al raddoppio!!
Cuocete a 180° per circa 40'...
Una volta cotto coprite con glassa che avrete fatto...montando l'albume con
lo zucchero e l'essenza Flavour art
se volete decorate con confettini colorati!!!!

un risultato ottimo,molto piu' veloce del ns classico casatiello dolce!!!!!!!




sabato 16 aprile 2011

LE FRITTATINE di NONNA RITA


con questa ricetta partecipo al contest di Max

Far cucinare il mio burbero non è difficile Lui ama stare in cucina..
ma NON con me.....litighiamo di brutto quando lo facciamo....
anche in cucina siamo incompatibili....fors
e perche' troppo simili...
eppure amiche mie siamo insieme tra fi
danzamento e matrimonio da
oltre 40 anni.....CHE SANTA!!
!!
Quindi..quando gli ho detto di questo cont
est...ha subito detto si...
ovviamente vista la sua grande passione per i p
iatti a base di pesce
pensavo decidesse da subito per quelli...inv
ece No!!
Mi ha detto: visto che ne possia
mo scegliere 2 che ne dici se faccio prima
le frittatine di Mamma??...........Gia' le frittatine di
Nonna RITA
(mia suocera si chiamava Margherita m
a le mie figlie da sempre
l'hanno chiamata nonna Rita).........
Certo che si.....è da tanto che non le fai.....
ed ecco riaffiorire i ricordi....
Mia suocera non era una grande cuoc
a...anzi...per Lei la cucina poteva
non esistere...ma c'erano quelle pochiss
ime cose che la rappresentevano..
"i suoi cavalli di battaglia"....tra questi appu
nto "le frittatine di pane"...
che ben conoscevano anche le mie
figlie....e che il mio "burbero" ha
portato in dote....continuando ad eseguirle come
faceva Lei.....
e poi c'è da dire che Lei non amav
a gli sprechi...difficile buttasse via
gli avanzi,riciclava tutto.....il "pane in prim
is"....
Pensa se fosse qui ora...ha detto il "bur
bero"...Vedere una sua ricetta
scritta su di un blog.....che orgoglio sare
bbe stato.......
e gli sono venute le lacrime agli
occhi!!!!!!!!!!!!!!!!


...............Lui.. che è difficile possa
commuoversi..!!!!!!!!!!!!

Mettere il pane raffermo privo di crosta i
n ammollo nel latte,
nel mentre sbattere uova,sale e pepe q.b,un
pizzico di formaggio grattugiato
e prezzemolo..tanto prezzemolo trita
to....
e preparare un semplice sughetto
di pomodoro..con olio e cipolla
(andra' bene anche salsa avanzata...fatta in
altro modo)
Strizzare il pane ed aggiungerlo a
lle uova,mischiare il tutto e versarlo a
cucchiaiate in una padella con olio bel
lo caldo....
Formate le tante frittatine...adagiarn
e un primo strato in una teglia
cosparsa di sugo e tocchetti di
burro ,alternare col sugo fino al termine di esse...
(volendo potete arricchire con prosciutto o
salame...)guarnire con
foglie di basilico e una spolverata di for
maggio grattugiato e ancora tocchetti
di burro...
Passare in forno per gratinare....per
il tempo necessario!!

giovedì 14 aprile 2011

TORTINO di CARCIOFI

La mia passione..i carciofi....li preparo in tanti modi...
e ultimamente ecco cosa ho fatto....

una sorta di frittata al forno...in questo modo:

puliti e tagliati a spicchi i carciofi li ho appena
sbollentati
e mentre si freddavano ho preso uova,formaggio,sale e pepe q.b
ed ho frullato con un bel un pugno di farina....
ho aggiunto a questa pastetta i carciofi e provola
a pezzetti....
messo in pirofila Pedrini imburrata....cosparso di fiocchetti di burro..
e passato in forno a 180° x crica 15'
ecco il risultato....Garantito!!!!

mercoledì 13 aprile 2011

MUGNAIA alla crema di cavolo e formaggio filante

Ancora di corsa......
e cosi' sara' fin dopo Pasqua.............ho un po' di cose da fare ..
per un po' non ci saro'....ma ancora per qualche giorno lascero' miei post!!


Eccovi un'altra ricetta con pasta lavorata a ma
no
del pastificio Mugnaia di Elice
e formaggi con buon latte Inalpi

Lavato e tagliato il cavolo..l'ho aggiunto in una
pentola dove ho soffritto
olio evo e aglio,coperto a filo con acqua , salato e portato coperto a cottura
circa 15'....una volta freddo ho frullato il tutto con il mio nuovo amico
in cucina ...Swizzz Cut... della Kaufgut....utilissimoooo
intanto bollita l'acqua ho cotto la pasta mugnaia....
L'ho colata grondante di acqua e l'ho versata nella pentola dove ho
mantecato il tutto aggiungendo 4 fettine di formaggio fuso sterilizzate Inalpi..
.
ed ho servito con una spolveratina di pepe e formaggio grattugiato...
BUONOOO....Di PIUUUUU'!!!!!!!!!!!!


con pepe e formaggio
solo formaggio....

martedì 12 aprile 2011

FRETTA si....ma con gusto...

Quando si ha proprio fretta.... come è successo a me di recente....
Ma voglia lo stesso... di mangiare
con gusto....ecco venirci in aiuto ..Mutti...con le sue bu
one salse pronte..
e se poi ci mettiamo che le salse le accompagniamo ad una
pasta di semola..accuratamente selezionata co
me quelle
del pastificio Colavita....non abbiamo di che lamentarci...

Ecco i miei piatti veloci..pennette pennette al sugo di verdure grigliate
perdonate la foto...l'ha fatta mia figlia....Lei è peg
gio di me
con le foto!!!


vermicelli al ... sugo di olive
penne ......con.. sugo al peperoncino con una splveratina di parmigiano...

eliche...con...sugo al basilico
uno piu' buono dell'altro....

GATTO' di PATATE



Del gatto'..niente ricetta precisa...ormai lo faccio da cosi' tanto tempo
che vado ad occhio....e poi non ci sono precisi ingredienti...
ogni casa lo fa a modo suo...mettendoci quel che piace Ma...
sopratutto quel che avanza in frigo....

Ecco il mio:
patate bollite
uova
latte
burro pastorizzato Inalpi
formaggio caciotta Kremina Inalpi
avanzi di provola
formaggio grattugiato (parmigiano e romano)
salame
mortadella
pepe,sale q.b
pangrattato

per prima cosa bisogna cuocere le patate intere partendo con acqua fredda,
una volta cotte,sbucciare e schiacciarle...non fatele raffreddare troppo
per fare questa operazione altrimenti la patata si induri
sce..
metterle in una capace insalatiera e unire,uova,formaggio grattugiato,
sale pepe q.b,salumi a pezzetti,formaggi a pezzetti,burro e....tanto latte
quanto ne richiede...deve risultare un impas
to molliccio....
mettere poi in pirofila imburrato e cosparso di pangrattato....lo stesso
fare da sopra....tocchetti di burro e pangrattato....
in forno a 180/190° per il tempo necessario.....ovviamente sara' anche
in base alla quantita'....
deve uscire dal forno bello dorato ..MA NON asciutto...senno' è na' schifezza
quindi attente alla cottura...
Di solito...NON avanza..ma se dovesse succedere...il giorno dopo è ancora
piu' buono.....


lunedì 11 aprile 2011

TAJINE di POLLO

Ricetta.. spezie Cannamela per Tajine..da me adattata

Tagliato e lavato un pollo intero...messo in pentola Pedrini coperto
per far uscire un po' del suo grasso e liquidi...colarlo e
rosolarlo aggiungendo poco olio agrumato al limone Ursini,cipolla,
e 2 cucchiaini di spezie per Tajine...
versare a filo con acqua e coprire tenendo la fiamm
a bassa
per circa 1 ora....Scoprire e aggiungere olive bianch
e a pezzetti
e pestato di olive nere Leccino..azienda Ursini..........,scorza di limone a filetti,prezzemolo........
proseguire per insaporire altri 10' e Buon appetito!!!!!!!prova ottimamente riuscita!!!


'O SOLE' e CAPRI al profumo di bottarga

Sempre di corsa.............

La buonissima pasta de..La Fabbrica di Gragnano..incontra
il sapore del mare...con la bottarga Campisi

Ho usato per questa ricetta
pasta.. 'O sole e Capri
ricotta
radicchio
cipollotto
formaggio grattugiato in.al.pi
bottarga grattugiata

Come prima cosa...ho appassito in padella,cipollotto e radicchio
a pezzetti..intanto ho cotto la pasta...scolata e fatta
raffreddare..
ho unito radicchio , ricotta e formaggio..ed amalga
mato il tutto,
freddata la pasta l'ho riempita con il composto fatto e adagiata
in pirofila Pedrini unta appena d'olio evo....
Prima di infornare ho cosparso con un paio di cucchiaini di
bottarga Campisi...
Ho lasciato in forno all'incirca 10' a 190°
ed ecco il piatto pronto..

sabato 9 aprile 2011

MIGLIACCIO DOLCE

Questo dolce di solito viene fatto nel periodo di carnevale...
è molto simile come ripieno alla ns pastiera..escludendo
ovviamente la semola...e.... similissimo alla crema che viene fatta
per le nostre sfogliate frolle....
Ve ne do' una mia versione....c'è ne sono tante....
c'è chi mette piu' semola chi meno...
chi solo semola..
chi ricotta e semola............

Ecco la mia ultima:
5 uova
500g.ricotta
500g.zucchero
80g.semola
mezzo l.latte
buccia limone
una noce di burro
un pizzico di sale
1 vanillina
un pizzico di cannella (a chi piace)
1 fialetta di millefiori(o anice o strega)
cedro e cocozzata a pezzettini piccoli

In un pentolino,latte ,pizzico sale , noce di burro e buccia limone,
al primo bollore
versare a pioggia il semolino e cuocere il tempo
necessario...stando attente a non farlo attaccare...
una volta cotto,lasciarlo raffreddare e poi unire ,uova battute,cannella
ricotta setacciata, zucchero,vanillina e essenza scelta,frullare il tutto e unire
i canditi a pezzetti....
versare in teglia bassa unta appena con burro...cuocere a 180°fino
a doratura del dolce...deve imbrunire sopra...all'incirca 1 oretta..
Vi regolerete coi vs forni...
deve essere ancora umido...e.......
appena tolto dal forno cospargere con zucchero!!
e il profumo che spande è quello della primavera!!!!!!!!!!!!!!

venerdì 8 aprile 2011

FEGATO in PADELLA ..glassato

Era un sacchissimo di tempo................. (si puo' dire?)..l'ho detto!!
che non compravo e..quindi cucinavo il fegato....
percio' vedendolo all'iper mi è venuta la voglia..e l'ho preso..
non vi dico come tutta la truppa h
a storto il naso alla vista del suddetto..
ma ormai era fatto...Il fegato si doveva fare!!!

Ecco come l'ho preparato...
sempre nella mia ormai padella preferita Pedrini..ho messo
olio evo e aglio a pezzetti...e mentre imbiondiva l'aglio ho steso
le fette di fegato.salato e pepato e fatto cuoce
re ....giusto un paio
di minuti prima di spegnere ho spruzzato le fette con Balmi'...
glassa all'aceto balsamico IGP azienda Toschi..
una vera sciccheria ....gustosissima!!Servito in piatto Linea Itaca..azienda Laboratorio Pesaro..............
Portato in tavola e assaggiato....la truppa ha c
hiesto il bis!!!

giovedì 7 aprile 2011

GNOCCHI ELICE al forno

Ho sonno,gli occhi mi si chiudono,voglia di scrivere...ZERO....
quest'aria dolce mi rilassa a tal punto che non mi va' di fare nulla
eppure ho mille cose da fare..e tantissime ricette accantonate da
postare...devo tirarmi su con un bel caffe' e dare inz
io alle danze
con questa buonissima ricetta!!

Gli gnocchi di patate gia' li ho postati....quelli fatti da
me!!!

QUESTI invece sono gli gnocchi del pastificio Mugnaia di Elice
e credetemi niente da invidiare a quelli casalinghi...
davvero ottimi!!

Come prima cosa ho fatto un buon sughetto...usando prima il tubetto
"le verdurine" Mutti e olio evo...ho fatto andare un po'..poi ho unito
la buonissima passata di pomodoro Mutti..
Ho cotto gli gnocchi,scolati e conditi con abbondante sugo,parmigiano
reggiano e tanta,tanta provola affumicata a pezzetti,versato in questa
teglia rettangolare linea Montefeltro... Laboratorio Pesaro,
bellissima anche per servire in tavola e.. cosparso di altro sugo e formaggio..
In forno per circa 20' a 180/190° e...BUON APPETI
TO!!!!!!!!!!!!!!


Davvero ottimi!!


Non so' a Voi..................
ma a me sto'caffe' non ha sortito alcun effetto risveglio....anzi.....
mi si chiudono gli occhi.....

mercoledì 6 aprile 2011

TAGLIATA di MANZO..rucola ,parmigiano e...

Lo so'..mi aspettavate ieri.....ma mi sono presa un giorno di vacanza
è stato il mio onomastico e con il mio "burbero" siamo stati nella
campagnia di Rieti ....avevo bisogno di staccare un po' la spina!!


ed eccovi il secondo come promesso....

Mentre preparavo per il primo...ho messo in forno 2 belle costate di manzo..
(insieme superavano il kg)....senza nessun condimento....e le ho lasciate
cuocere..girandole una sola volta....per circa 20/25'....
le ho tagliate a fette spesse ....coperte
di rucola , scaglie di
parmigiano e irrorato con l'ottimo e profumatissimo olio agrumato
al limone dell'azienda Ursini....
non è servito altro condimento.....
servite in questo bellissimo
sottopiatto rosso linea Saint Tropez ..Laboratorio Pesaro


domenica 3 aprile 2011

FETTUCCINE ,POMODORI di COLLINA e PATE' di RICCIOLA

Stamattina mi è toccato fare la nonna "tappabuchi"..
mia figlia Manu e Marco suo marito sono and
ati alla partita...
....GRANDE NAPOLI!!....per cui è toccato a me portare Noemi in chiesa
che doveva servire Messa...
L'orario della messa dei ragazzi per chi come me deve preparare pranzo
è alquanto scomodo le 11,30......con l'uscita ...tra svestizione e saluti
intorno alle 13.. per cui...ho optato per qualcosa di
super veloce....ma amiche mie...mai avrei pensato di tir
ar fuori una
prelibatezza del genere.....

Il mio pranzo di oggi.....(eccovi il primo)...

3 UNICI ingredienti.....x un primo eccezzionale!!


fettuccine di Elice
pomodorini di collina Mutti
pate' di ricciola Campisi

Come prima cosa ho messo a bollire l'acqua per la pasta...ho aperto la
dispensa e mi sono trovata vicino i pomodori di collina Mutti e il
pate' di ricciola Campisi...un segno del destino??credo proprio di si!!
In una padella ho soffritto olio evo e una piccolla cipollina novella
tagliata sottile...ho unito i pomodori,sale,basilic
o e ho fatto cuocere
il tempo che è servito a bollire e cuocere la pasta...
Solo quando ho colato la pasta ho aggiunto mezzo vasetto di pate'
nel sugo di pomodori e ho mantecato il tutto ...
Un profumino delizioso...


a domani per il secondo................

sabato 2 aprile 2011

DOLCE RICOTTA E MELE


Dolce ricotta e mele..per il contest di Morena

Dolcemente… Mela-mangio!


Occorre:
150g.farina
125g.burro
un cucchiaino pasta limone
250g.ricotta
2 tuorli
150 g .zucchero
50g.mandorle tritate finissime
4 mele annurche

Lavorare burro e farina formando tante briciole,aggiungere impastando
la pasta limone e i 3 cucchiai di acqua fredda....formato il panetto...
lasciarlo avvolto in pellicola in frigo per 30'....
...intanto montare i tuorli con 150g.
di zucchero,unire la ricotta e la
farina di mandorle...poi tagliare le mele a fette e caramellarle in un
pentolino con i 50g.di zucchero rimasto...e farle raffreddare

Ora che è tutto pronto...prendere la pasta...stenderla in teglia
con fondo smontabile Guardini ...... e con la forchetta
bucherellare la pasta,versare la crema e distribuire le mele...
In forno x 30' circa a 180°mi spiace non avere la foto della fetta...ma l'ho portata da amici e ci
siamo dimenticati di farla!!!!!


venerdì 1 aprile 2011

PEPERONI in padellaI ..con maionese all'aceto balsamico

Ciao a tutte/i
dopo qualche giorno di completo riposo eccomi di nu
ovo
a postare...non sto' benissimo con la mano...ma non
mi lamento...La Diagnosi.:DITA a SCATTO!!.
.alla lunga
anche intervento chirurgico...per ora andiam
o avanti con
antinfiammatori...poi si vedra'...
Dovrei stare completamente a riposo con la mano...Ma
Vi immaginate me...ferma..in cucina senza pasticciare..
IMPOSSIBILE...finche' potro'...con dolore ma continuero'
a coltivare questa mia grandissima passione!
!
Ed ora che il bollettino medico è aggiornato e
ccovi una
ricettuzza!!

PEPERONI in padella con maionese all'aceto balsamico Cascina San Cassiano

Tagliate i peperoni a listarelle ,lavateli e intanto in
una padella fate
soffriggere poco olio evo e aglio,fatto cio' toglie
te l'aglio e aggiungete i
peperoni,salate e coprite per circa 5/6'..poi scoprite e fate rosolare
ben bene per altri 7/8'....Una volta freddi unite qualche cucchiaio
di questa leggerissima e buonissima maionese ,
mischiate e servite come ottimo co
ntorno ....


Nel mio caso con costolette di maiale arrostite nella mia ormai mitica
padella Pedrini....senza bisogno di olio e senza fare quel fastidioso
fumo che di solito comporta arrostire la carna !!