lunedì 28 giugno 2010

CROSTATA o STRUDEL DI MELE... a modo mio

Come noto ormai a chi mi segue..mi capita a volte di fare un dolcino
o altro da dimostrare in concessione Tupperware.....mi hanno chiesto
la ricetta e per non distribuire foglietti vari....la posto qui ...!!!!!!!!


CROSTATA di MELE a modo mio.........


Per la pasta frolla.
INGREDIENTI:

400g.farina
100 g.fecola

350g.burro freddissimo
180g.zucchero

un pizzico di sale
2 cucchiai di pasta limone(o in mancanza mez
zo limone premuto)

PROCEDIMENTO:
Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e mis
chiare molto
velocemente...formare una palla,coprire con pellicola e lasciare in
frigo x la notte........


PER IL RIPIENO

Ho preso una decina di mele(avevo quelle gialle)lavate,tagliate a tocchetti
e messo in una pentola con un limone premuto,2 cuc
chiaini di cannella,
100g.zucchero,100g.burro e due cucchiai di marmellata di albicocca..
Fatto cuocere a fiamma piuttosto alta fino a far restringere il tutto...circa
una ventina di minuti....spento e fatto raffred
dare........solo allora ho aggiunto
2 cucchiai di rum....

MONTAGGIO dolce.

Ho steso la frolla tra 2 fogli di carta forno ho messo nel piatto forno e sopra
ho sbriciolato mezzo pacco di amaretti,versato il ripieno di mele e coperto con
la restante pasta........inforno a 180° x il tempo necessari
o....
una volta freddo spolverate con zucchero a velo...



E' stata buonissima...molto apprezzata!!!!!!



Premio e ricetta di Fimère



Ho provato a fare queste 2 delizie di Fimère: GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!!!


--------------------- Buns a la viande hachèe---------------





----------------------------Rolls con salsiccia .................

le ricette le trovate http://auxdelicesdesgourmets.blogspot.com/
io le ho eseguite proprio come sono scritte!!!!!!!!!!!

non sono belle come le sue ma vi assicuro che sono state BUONISSIMEEEE!!!!



GRAZIE ancora a Fimère per questo premio che passo volentieri a:
Manu,Ornella,Evelina,Lady Boheme,Damiana,Gina,Renza. Claudia,Vale,
Anastasia , Lady Cocca e Provare per Gustare!!!!!!!!!!!!



martedì 22 giugno 2010

O' SCARPARIELLO

Oggi voglio postarVi una ricetta della tradizione napoletana.

Si dice che l'origine di questo nome derivi dalllo "Scarparo" (calzolaio)
che nei tempi lontani veniva pagato dai clienti di allora con pezzetti
di formaggio..che lui metteva nella pasta col sugo avanzato dal giorno prima..
da qui il nome "SCARPARIELLO"


se qualcuno sa' altro avrei piacere se lo lasciasse scritto nei commenti!!

La prima volta che scrissi questa ricetta fu in un forum di cucina che non
frequento da anni........ nel lontano 2007..........
E' una ricetta semplicissima..ma cosi' buona....che come diciamo noi
a Napoli........"ti allecchi le dita"!!!!!!!!!!
ora basta parlare veniamo al dunque..........



INGREDIENTI x 5/6persone

500g.pasta tipo bucatini.....pirciatielli
500g.pomodorini
1 piccola cipolla(se preferite potete mettere aglio e cipolla)
olio evo

abbondante basilico
200g.formaggio stagionato(caciocavallo)grattugiato
oppure 150g.grana e 50g.pecorino
poco sale


PROCEDIMENTO
:

Mentre la pasta cuoce..in una padella con olio fate imbiondire
la cipolla,unite i pomodorini tagliati in 4,pochissimo sale
e tanto,tanto basilico....

Colate la pasta al dente,versatela nel sughetto e mantecate
con il formaggio e poca acqua di cottura......fate addensare
il tutto(il formaggio deve attaccarsi alla pasta e filare) e
servite con ancora basilico fresco...rigorosamente
tagliato con le mani!!!!!!!!!!!!






che ve ne pare?? se po' fa!!!!!!!!!!!!!!

sabato 19 giugno 2010

TORTA VITA da PENSIONATO











Questa torta avrei dovuta farla per il compleanno del mio burbero
maritino..ma brutte circostanze ci impedirono di f
esteggiarlo...
poiche' avevo gia' alcune decorazioni fatte ho pensato di usa
rle per
la torta del suo pensionamento avvenuto proprio in questi giorni..

E' una base Red Velvet ripiena di panna e Nutella!!!!!!!!!!!
che ben si addice al mio rosso!!!







avevo appena tentato di dipingere il pizzetto....e qualcuno ha pensato
bene di passarci le dita...........pazienza!!


non lascia cosi'....questo quando entra....dopo...rimette a posto!!!



Non è una delle migliori torte decorate che ho fatto...ma considerando
che l'ho fatta nelle poche ore che LUI era fuori casa....mi accontento!!

MELANZANE a SCARPONE




Le melanzane a scarpone di regola si fanno fritte ma per ovvi motivi
io preferisco in questo periodo farle al forno e riescono ad essere
altrettanto buone!!


Lavate e spuntale le melanzane tagliatele a meta' per la lunghezza e
eliminate parte della polpa interna e appoggiatele in
una teglia
unta d'olio , mettete sul fondo di esse pezzetti di
formaggio(provola)........
ora in una padella mettete la polpa tagliuzzata,mollica di pane bagnata
e strizzata,pomodori pelati,un filino d'olio,sale e pepe
e lasciate
cuocere pochi minuti..........poi a cucchiate riem
pite le mezze melanzane,


spolverizzate di formaggio grattugiato e coprite con basilico..
infornate a 170° per circa 25'....regolatevi con i v
s forniDa mangiare rigorosamente calde!!!!!!!!!!!!!


Potete riempirle anche solo con l'impasto e olive nere di Gaeta ..o
potete aggiungerci sempre nell'impasto la carne simmental...
o quello che la vs fantasia vi suggerisci!!!!!!!!!!


Un GRAZIE di Cuore a quante mi seguono sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!
------------------------------------------------------------------

giovedì 17 giugno 2010

CALAMARATA


------------------------- CALAMARATA-------------------------

Rieccomi con una ricettina che faccio molto spesso e.. quasi..

dimenticavo di postarla...me lo ha ricordato... mia figlia..

di questo piatto ci sono tante varianti.... io Vi posto
la MIA...........

x 5/6 persone


Ingredienti:
500g.pasta chiamata calamarata (potete usare anche i mezzi paccheri rigati)
2 calamari puliti e tagliati a rondella
400g.funghi misti (di solito uso quelli congelati)
una decina di pomodorini
1 bicchierino di vino bianco secco

1 busta panna
olio evo
prezzemolo
sale,pepe q.b
parmigiano grattugiato


Procedimento:
in una capace padella soffriggere olio e aglio triato,mettere i ciuffetti , un
po' di rondelle di calamari e un pugnetto di funghi (strizzati),far andare a
fiamma altina,spruzzare col vino e aggiungere i restanti calamari e funghi,
salare e pepare,abbassare la fiamma,
unire i pomodorini tagliati per meta'
e il prezzemolo tritato e portare a cottura i calamari...

Cuocere la pasta piuttosto al dente,colarla e versarla grondante d'acqua
in padella,unire panna e parmigiano e mantecare....
servire aggiungendo prezzemolo a crudo!!!!!
Buon Appetito!!!!



lunedì 14 giugno 2010

LA MIA PIZZA....FRESCA::FRESCA

Avevo voglia di fare qualcosa di diverso...non la solita pizza e mi è venuto in mente
di fare tipo focacce che poi ho condito a mio piacimento.........


Ho fatto l'impasto in ciotola........(come x il pane).. con:
500g.di farina
380g.acqua

15g.lievito (con il caldo meglio diminuire il lievito)
un cucchiaino di zucchero
e sale q.b

ho sciolto acqua e lievito,aggiunto zucchero,farina e x ultimo il sale..
ho sbatacchiato un po' e lasciato che lievitasse fino
allo scoppio
della ciotola...
ho unto una teglia ed ho versato l'impasto senza toccarlo....
ho rimesso a lievitare ..e quando ogni angolo della
teglia era coperta
dall'impasto ho pennellato con olio aggiunto un po' d
i rosmarino
e messo in forno caldo
a 250°....

una volta cotta l'ho fatta raffreddare e coperta con rugola,pomodori (cuori di bue)

primo sale a pezzetti,olive taggiasche (quelle che mi ha mandato Annalisa)
e condita con olio e sale.......

dire che è stata buona vi assicuro è riduttivo...era mooolto di piu'
buonissimaaaaaaaa!!!

un'altra invece...ancora calda l'ho coperta con formaggio molle e spek....
buona lo stesso ma non quanto la prima.............

sabato 12 giugno 2010

IDEE SFIZIOSE x serate tra amici

ho un bel po' di ricette da postare e allora avendo sempre meno tempo
a disposizione ho deciso di unirne un po' in un sol
o post..
sono ricettine semplici ma sfiziose...che possono andar bene per
le serate che con gli amici i ns mariti e....... per
che' no ...anche noi...
dedicheremo ai mondiali di calcio...
!!!!!!!!!!!

inizio con una buonissima pizza di sfoglia con FRIARIELLI e provola..
ho steso la sfoglia in teglia l'ho coperta di pezzetti di provola e di
friarielli stufati con aglio e olio,ci ho versato sopra una bustina di
panna mischiata ad 1 uovo e parmigiano e ho infornato
a 180° fino
a cottura (regolatevi con i vs forni)


poi ho fatto un CAKE...non ho foto della fetta...non mi hanno dato il tempo.......
ripieno di peperoni e cip
olle...Buonissimoo!!
la ricetta la trovate qui.. cambia solo il ripieno

poi ci sono i fiori di zucca in pastetta ripieni....ma invece che fritti sono
al forno......
lavati ,messi a colare...li ho riempiti con ricotta,s
alame a pezzetti,provola,
pepe e parmigiano,li ho passati in una pastetta fatta c
on acqua,farina e lievito
e li ho appoggiati su una teglia con carta forno....
in forno gia' caldo a circa
200° per pochissimi minuti...........

non ero certa della buona riuscita...ma ho provato e devo dire che sono
stati proprio buoni.....li rifaro' quanto prima!!







e per finire una fresca insalatina composta da:
rugola a foglie,pomodorini,gamberetti,surimi a pezzetti e condita
con pesto di rugola,sale,olio evo e limone!!!!!!!!!!

spero vi piacciano queste mie piccole idee!!


martedì 8 giugno 2010

HUMMUS e PANE PITA

HUMMUS di CECI e PANE PITA delle sorelle SIMILI





Ormai sapete che mia figlia dimostratrice Tupperware ogni tanto
mi chiede di preparare un qualcosa da fare in concessione

per le lezioni di cucina che si tengono....e giorni fa .....visto che
nell 'ultimo volantino in promozione c'era proprio una ricett
a
per l'hummus con annesso foto dell'attrezzo da utilizzare e cioe'
il "Turbo chef"...ho deciso...visto che ero anche curio
sa di assaggiarlo
di mettermi all'opera....cambiando la ricetta a modo m
io...
'...dal momento che c'ero ho pensato anche.......
di preparare un po' di pane per accompagnarlo e ho deciso per il
pane Pita delle Simili!!!!!!!!

INGREDIENTI x l'Hummus:
2 barattoli di ceci precotti
olio

aglio
limoni
sale

rosmarino
prezzemolo
paprica

Procedimento:ho sciacquato i ceci ,li ho messi in pentola con aglio,sale
olio rosmarino e acqua a coprire....lasciato cuocere una mezzora per
farli insaporire...poi ho spento e fatto raffreddare....e qui viene il bello
..............mi sono messa a togliere la pellicina ad una a
d una a tutti i ceci....
roba da matti....se non volete perdere tutto questo te
mpo vi bastera' passarli
attraverso un passaverdure......molto piu 'semplice....vi starete chiedendo:
e TU perche' non lo hai fatto??...............io non amo i leg
umi passati al
setaccio....si sente sempre qualche pellicina.............

ora che i ceci sono "spellati"mettete nel mixer con 1 spicchio d'aglio,4 cucchiai
di olio,4 cucchiai di limone,un pizzico di sale,prezzem
olo e poca acqua di
cottura dei ceci...........frullate il tutto....assaggiate e
se occorre aggiungete
olio e limone........per ultimo paprica a secondo del gus
to.........
.--------------------------------------------------------------------------------
la ricetta in origine prevede una speciale crema di arachidi ....la "TAHINA"
visto che non l'avevo e nemmeno sapevo dove cercarla ho utilizzato rosmarino
e paprica....................
-----------------------------------------------------------------------------------
servite accompagnato da PANE PITA
INGREDIENTI:
500 g.di farina
300g.acqua calda..non bollente
20g.lievito di birra (visto il caldo ne ho messo la meta')
2 cucchiaini di sale

ho sciolto il lievito in poca acqua...ho versato nel Ken e..
ho unito un terzo della farina e
sempre impastando ho messo il sale
poi ho unito alternando la restante farina e acqua ....ho lasciato impastare
per una decina di minuti..e rovesciato sul tavolo ho dato un'altra impastata..
se occorre aggiungere altra farina.............ho diviso in pezzi ...fatto palline
che ho poi appiattito e steso con un piccolo matterello all'incirca di 12 cm..
messe su di un canavaccio a lievitare x 30' coperte...
accendete il forno a 250° con dentro la teglia su cui appoggerete i pani...
quando sara' bello forte..prendete la teglia e adagiatevi i pani...
rinfornate x 10' circa......
prendete l'impasto facendo attenzione .............
ecco il pane appena fuori dal forno.....appena colorato!!!!!!!


prendete i pani e metteli in un sacchetto di carta e poi ancora in uno
di plastica...lasciateli chiusi per una mezz'ora........
servira' a a trattenere l'umidita'...cosi' da impedire che si spacchino..........
(notate le buste bagnate?)
ed ecco il risultato finale.............che devo dire mi è piaciuto....
come pure a tutte le partecipnti al corso.................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pero' che faticata....che si fa' per sti figli!!!!!!!!!!!!!!




lunedì 7 giugno 2010

FUSILLI COZZE..ZUCCHINE e FIORI di ZUCCHINE

ecco arrivato il tempo delle cozze....


di conseguenza.. a casa mia.. si mangeranno pure
a colazione
ed allora bisogna trovare sempre ricette nuove per non
costringerci a mangiarle sempre allo stesso modo
.....
il patito di cozze è in origine mio marito....
ma dietro ci siamo tutti noi ..........

la mia fortuna è che a cucinarle ci penso io ..ma..
di pulirle per fortuna se ne occupa Lui...........
perdonate la lungaggine...passo subito alla ricetta..........


per questo tipo di sugo ci vuole una pasta che tratten
ga il sugo
percio' ho scelto i fusilli....se non vi piacciono ...liberi di cambiare!!

Occorrono:cozze,zucchine,fiori di zucchine,pasta,aglio,olio,pepe
e parmigiano(facoltativo)

Come prima cosa mettete l'acqua x la pasta a bollire.
........
poi in una capace padella fate rosolare un aglio tritato in olio evo,
poi aggiungete i fiori di zucchina tagliuzzati,un pizzico di sale
e pepe....fate andare giusto il tempo che appassiscano...poi
spegnete....
a parte ..in una pentola con pochissima acqua bollente fate
aprire appena le cozze....spegnete e sgusciate ...con
servando
poca acqua filtrata delle suddette...
Intanto la pasta al dente sara' pronta,colate e versatela nella padella,
grattateci sopra 2 zucchine a julienne e unite le cozze con la loro acqua....
mantecate per qualche minuto e servite se volete con una spolverata
di parmigiano grattugiato........

le mie cavie hanno molto ma molto gradito!!!!!!!!!!

io mi sono dedicata...(dopo averle appena appena assaggiate)......a fare
la foto al piatto....allontanandomi dalla tentazione....(ma poi mica tanto)

sabato 5 giugno 2010

MELANZANE a PULLASTIELLO....e alla PIZZAIOLA

Melanzane alla PULLASTIELLO e....melanzane alla PIZZAIOLA!!!!!!!!!!







Ecco 2 modi di cucinare le melanzane molto..ma molto diversi........

il primo modo è quello che ha mangiato la m
ia truppa...ed io li' a sbavare.......
il secondo invece è quello che ho mangiato io....che buone..so' buone..
ma vuoi mettere....una melanzana bollita..con quel pacchettino ripeno...
chi vogliamo prendere in giro!!!!!!!!!!
certo la seconda ricetta è salutare..mentre la p
rima fa si che i trigliceridi
sventolino bandiera bianca.....eppure io che vaggia' di'..
..il peccato lo
farei eccome......mannaggia la dieta!!

ed ora per chi non ha problemi di dieta alcuna eccoVi la prima ricetta.....
occorrono....melanzane,salame,provola o scamorza,parmigiano grattugiato
uova,sale pepe q.b.............


prendete delle melanzane non troppo lunghe ma grassocce.....
lavatele e tagliatele a fette spesse..(per chi vuole
mettetele sotto sale..io non
lo faccio)............ e friggetele in olio bollente....appena dorate,colatele e
passatele su carta assorbente.... ora prendete un
a melanzana fritta e appoggiatevi
sopra fettine di salame e provola ,richiudete con altra fetta di melanzana......
e passatele nell'uovo con sale,pepe e parmigiano


ed ora vi tocchera' di nuovo friggerla.........

e questo............il risultato......................!!!!!!!!!!!!!!!!!!
che ne dite............ne vale la pena fare sto' sacrificio di mangiarle?????????


queste invece sono le melanzane alla "Pizzaiola""


lavate le melanzane e tagliatele a listarella piuttosto doppie,mettete in
teglia con pomodori,origano,aglio,olive nere di Gaeta denocciolate,capperi
olio q.b.un paio di cucchiai di acqua e coprite....lasciate cuocere coperto
per una decina di minuti poi scoperchiate e portare a cottura a fiamma bassa!!!!!


che ci crediate o no....il mio papa' che non aveva assolutamente problemi
ne' di salute ne' tanto meno di linea le adorava...........certo le sue erano
un po' piu' condite....ma vi garantisco che pure scondite si fanno mangiare!!!!!!

mercoledì 2 giugno 2010

SFOGLIATINE di PERE con marmellata di PERE e PREMI

altri premi offerti da EVELINA.....GRAZIE!!!!!!!!!!!!!




li passo a : Danea-Rossella-Scarlet-Sandrina-Antonella-Vera55-Zulia




--------------------------------------------------------------
--------------------------------
riprendo a postare con........
un dolce leggero,veloce e buonissimo...!!!!!!!!!!!!!!!!!!

non occorre altro che...

pasta sfoglia gia' pronta
pere non troppo mature
marmellata (io ho scelto la mia marmellata di pere)




Stendere la pasta sfoglia e ricavare delle formine a forma di pere...
adagiarle su una placca spennellata di acqua ...distanti tra loro e
distribuire su ognuna 1 cucchiaino di marmellata....
ora tagliare le pere in 4 sbucciarle e privarle del torsolo...
tagliarle a fette senza staccarle e adagiarle sulla formine di sfoglia e
marmellata..
in forno x circa 15/20' a 180°...una volta cotte, spennellarle con una gelatina
fatta con acqua e marmellata sciolta sul fuoco e con il ciocco fuso(io ho usato
ciocco in tubetto della Lindt) formate il picciolo della pere.........



un consiglio???mangiatele nello stesso giorno della preparazione....
la pasta sfoglia inumidita diventa molliccia il giorno dopo!!!!!!!!!!!


..mi scuso per la latitanza ma quest'ultimo è stato un periodaccio....
.......... solo cattive notizie..e....... proprio.. una.. dietro.. l'altra.....

Vorrei venire ogni volta a visitare tutte...ma non mi è possibile ..
siete troppe....perdonatemi ........il pc lo usa anche mio marito e il
tempo che mi tocca è molto poco.............










.